Politica di delisting

Questo documento stabilisce la relazione tra l'amministrazione di Crex24 (di seguito indicata come Scambio), gli sviluppatori (organizzatori, proprietari) delle criptovalute (di seguito indicati come Sviluppatore) e descrive le condizioni e la procedura per la rimozione delle criptovalute (o token, di seguito indicate come Moneta) con lo Scambio.

Il personale dello Scambio prevedono di ricevere dagli Sviluppatori informazioni tempestive e complete, necessarie per l'uso continuo e corretto della Moneta nelle operazioni di trading sullo Scambio. Nel caso in cui non ci fossero notifiche in relazione agli eventi elencati di seguito, la Moneta potrebbe essere rimossa dallo Scambio:

  • aggiornamenti
  • fork
  • attacchi alle monete della blockchain
  • il sito web o l'explorer della moneta non sono raggiungibili

Le monete verranno rimosse dallo scambio delle criptovalute nei seguenti casi:

  • Instabilità della rete per un lungo periodo di tempo
  • Mancanza di volumi di trading per oltre 30 giorni
  • Gli sviluppatori sono sospettati di attività disonesta o fraudolenta
  • Lo Sviluppatore non supporta più la Moneta
  • L'impossibilità dello sviluppatore di compensare le perdite subite dagli utenti dello Scambio a seguito di un attacco subito dalle Monete della blockchain o di errori del software della Moneta
  • Violazione da parte dello Sviluppatore dei diritti d'autore di terzi.

Prima della rimozione di una Moneta dallo Scambio, viene stabilito un periodo massimo di 30 giorni, durante il quale gli utenti possono prelevare le proprie risorse. Per le monete con una blockchain rotta, sarà stabilito lo stesso periodo di tempo per scambiare il saldo nel token dello Scambio.

Nel caso in cui la Moneta venga eliminata, la commissione di quotazione non viene rimborsata allo sviluppatore.